Cromoterapia e illuminazione: come la terapia dei colori influisce sul nostro benessere

La cromoterapia: una pratica di medicina alternativa che influisce in modo conciso sul nostro sistema psico-fisico. La terapia dei colori si è sviluppata principalmente in questi ultimi anni, in cui oltre alla medicina tradizionale si sono aggiunte nuove pratiche alternative od omeopatiche.

Vari studi hanno certificato che in base ad un determinato colore, il nostro corpo reagisce in modo diverso. I colori influiscono dal punto di vista fisico ed emozionale, trasmettono un messaggio in base al luogo e al motivo per cui vengono utilizzati.

Secondo gli esperti, la cromoterapia riesce a migliorare il benessere fisico e psichico. Ma quand’è nata questa pratica?

lampade per cromoterapia

Si può dire che la terapia dei colori presenta origini antichissime. Già gli antichi Egizi associavano una simbologia e un valore precisi al tipo di colore, ma più specificatamente la si vede sviluppata in Grecia, dove le pietre colorate venivano associate a determinate cure mediche. Allo stesso tempo si può vedere l’utilizzo simbolico dei colori anche in India, dove ogni chakra corrisponde ad un colore e una determinata parte del corpo.

 

Colori cromoterapia: le varie proprietà

 Lo scopo del nostro organismo sottoposto ai colori, è quello di assimilare le proprietà del colore stesso, dando la possibilità di guarire o innalzare una sensazione di benessere generale. Per questo, quando andiamo alle terme o alla SPA spesso vediamo le docce cromatiche, mentre sale assumono queste gradazioni di colore particolari.

Entrando più nello specifico, possiamo dire che la terapia dei colori consiste in una scala cromatica al cui centro si trovano le sfumature del verde. Da una parte vi sono i colori caldi (noti come rosso, giallo e arancione), mentre dall’altra si trovano i colori freddi (come il blu, l’azzurro, il viola…).

Prendendo come esempio i colori più comuni possiamo vedere che:

  • il rosso ha proprietà stimolanti ed eccitanti, tanto da far aumentare il battito cardiaco;
  • l’arancione stimola l’attività tiroidea, quella sanguigna ed evoca una sensazione di vivacità
  • il verde è il colore della fertilità e dell’equilibrio. Decongestionante e disintossicante, il verde è il colore ideale per combattere la febbre e le nevralgie;
  • il blu cura lo stress, dona calma e da pace all’insonnia;
  • l’indaco invece ha un effetto purificativo e stimola la riflessione e la meditazione.

cromoterapia

 

A questo punto ci chiediamo: quanto influenzano le luci di casa e come possiamo utilizzarle in modo proficuo?

Quasi sicuramente almeno una volta ti sarai accorta delle docce o vasche con luci di cromoterapia all’interno di un centro benessere. Infatti la maggior parte delle volte le luci colorate vengono utilizzate proprio all’interno delle SPA per agevolare il benessere fisico e mentale.

lampade per cromoterapia

In questo caso, se parliamo di arredi la cromoterapia deve essere ben studiata e utilizzata con un progetto di luce mirato alle varie sensazioni che si vogliono trasmettere, allo scopo di riequilibrare gli stati d’animo. Le lampade per cromoterapia non sono solamente un elemento funzionale all’interno della stanza. Diventano un vero e proprio elemento di design moderno ed innovativo. Illuminare secondo le regole della cromoterapia danno vita ad un ambiente che stimoli e riequilibri le nostre emozioni più profonde. Ad oggi nel mercato si possono trovare diverse soluzioni che diano la possibilità di vivere la cromoterapia in ogni parte della casa. Principalmente questa pratica viene utilizzata nella stanza da bagno, dove, a fine giornata o dopo un’intenso lavoro si decide di rilassarsi sotto la doccia. Ed è proprio per la doccia che esistono dei dispositivi moderni per la terapia dei colori.

lampade per terapia dei colori

 

Lampade con luci colorate: tipi e modelli

In commercio le lampade cromoterapiche assumono diverse forme e colori, e si possono trovare diversi prezzi in base alle esigenze. Si possono trovare le classiche “palle colorate” fino a più elaborate lampade o faretti per il soffitto. Le fonti di luce classiche per la cromoterapia sono i faretti a LED con programmazione fissa, ideali per la doccia o la vasca da bagno. Si possono trovare però anche delle strutture che diventano dei veri e propri pezzi di design che vanno a costare fino a qualche migliaio di euro.

Un’alternativa alle lampade si possono prendere delle strip LED che possono correre lungo tutto il perimetro della zona interessata. Sono dotate di un controllo isolato e dei pulsanti indipendenti per la scelta del cambio colore. In questo caso le strip possono essere programmate affinché abbiano un controllo di accensione/spegnimento e cambio colore tramite App, quindi con controllo remoto. All’interno del nostro e-commerce potrai trovare diverse soluzioni per l’installazioni di lampade per la terapia dei colori. E’ presente un ampio catalogo che può soddisfare le nostre esigenze estetiche e funzionali. Se nella scelta delle lampade ti sorgerà qualche dubbio non temere, potrai sempre contattare il nostro servizio di assistenza o scriverci nei nostri canali social!